fbpx

BIOGIPS

BioGips è un sistema costituito da lastre in gessofibrato e relativi accessori (guide, montanti, guarnizioni) per la realizzazione di pareti divisorie autoportanti e contropareti (e controsoffitti). Le lastre prefabbricate sono composte da gesso ceramico fibrorinforzato di densità non inferiore a 900 Kg/m3, con incastro maschio/femmina su tutti i bordi perimetrali.

La lastra può essere disponibile nella versione standard o idrorepellente (versione Hydro), quest’ultima colorata in azzurro è additivata con idrorepellenti, utile all’impiego in ambienti umidi come bagni, cucine, cantine.

La lastra possiede eccellenti caratteristiche meccaniche, non solo per resistere a carichi domestici leggeri (come quadri) ma testata per sopportare carichi appesi fino a 60Kg. Con BioGips si possono realizzare pareti divisorie e contropareti con eccellenti caratteristiche termiche, acustiche e di protezione al fuoco.

Le lastre hanno spessore fisso di 25 mm e dimensioni a scelta tra 120 x 70 cm o 120 x 60 cm in funzione dell’altezza della parete in modo da ridurre gli sfridi.

 

Prove di resistenza all’urto non evidenziano alcune lesioni a test superato, tale da rendere il sistema particolarmente utile come parete divisoria anche tra ambienti a destinazione diversa.

ELEMENTI

I vari elementi che compongono la gamma sono: le lastre in gessofibrato (nella versione Standard o Hydro), le guide e i montanti (differenti per pareti divisorie o contropareti), il collante e la finitura, e tutti gli accessori di completamento (ganci, staffe, viti, guarnizioni acustiche, altro).

VANTAGGI

NATURALE
Il gesso e un materiale 100% naturale con grandi benefici per il benessere abitativo. La lastra ha dimostrato bassissime emissioni (formaldeide, acetaldeide, toluene, altri…) ottenendo la miglior classificazione, quale la A+ di emissioni COV.
IGROSCOPICO
Il gesso è un perfetto regolatore d’umidità. Ha la capacità di assorbire l’umidità in eccesso nell’aria e di restituirla quando invece l’aria è troppo secca. I pannelli sono disponibili nella versione Hydro a basso assorbimento di umidità, colorati in azzurro per distinguerli dalla versione Standard. Un esclusivo impasto con additivi idrorepellenti li rende particolarmente adatti all’impiego in ambienti umidi come bagni, cucine, cantine e garage sotterranei.
AZIONE ANTIBATTERICA
L’azione antibatterica del gesso permette di combattere naturalmente l’insediamento di batteri e per questo è particolarmente adatto in ambienti ospedalieri e in luoghi ad alta affluenza.
RESISTENZA e ROBUSTEZZA
Lo spessore dei pannelli e la densità del gesso fibrorinforzato conferiscono alla parete rigidità e resistenza all’urto. Chiodi e tasselli possono essere applicati in qualsiasi punto della parete. La parete offre notevoli caratteristiche di resistenza meccanica ai carichi sospesi e di trazione di taglio di tassello ad espansione comparabili a quelli di una tramezzatura tradizionale.
TERMOISOLANTE
Lo spessore di 2,5cm in gesso fibrato offre ottime caratteristiche di isolamento termico.
L’utilizzo delle lastre BioGips come contropareti permette di raggiungere eccellenti valori di trasmittanza termica o di risanare termicamente pareti esistenti intervenendo dall’interno.
INCOMBUSTIBILE
I pannelli in gesso ceramico fibrorinforzato sono totalmente incombustibili (classe di reazione al fuoco: A1). La soluzione ottimale per tutte le esigenze di protezione dal fuoco e di adeguamento alle norme antincendio. Le prestazioni al fuoco variano da EI 120 a EI 180 a seconda della stratigrafia utilizzata.
FONOISOLANTE
Il livello di isolamento acustico desiderato e facilmente ottenibile grazie alle diverse configurazioni con l’inserimento di materiali isolanti nell’intercapedine della parete. L’utilizzo della struttura di supporto a spessore variabile, abbinata ad una intercapedine vuota o parzialmente integrata di materiale isolante permette di raggiungere il livello di isolamento acustico desiderato.
POSA FACILE E VELOCE
Il completo sistema di profili ed accessori e l’incastro maschio-femmina sui lati dei pannelli, rendono il montaggio della parete estremamente veloce, facile e pulito. La perfetta planarità della parete facilita l’operazione di rasatura assicurando ottimi risultati in tempi ristretti. Grazie alle differenti dimensioni delle lastre si possono raggiungere altezze standard senza sfridi. La finitura dei giunti viene effettuata semplicemente asportando il collante in eccesso e senza l’impiego di nastro a rete e di stucco specifico.

IN CANTIERE

La prima operazione da fare è il tracciamento delle pareti a terra e a soffitto. Si posano quindi le Guide orizzontali con l’accortezza di incollare sul dorso delle stesse la Guarnizione antirumore. Posizionare quindi i Montanti verticali ad interasse regolare. Nei bagni e cucine prevedere appositi sostegni per gli attacchi idraulici.

 

Scopri le varie fasi di posa ←

 

Preparata l’intelaiatura di supporto si procede alla preparazione del Collante PT mescolandolo con acqua fino ad una consistenza omogenea. La posa della 1° lastra avviene rimuovendo con un cutter il lato battentato (maschio) per far aderire la lastra alla guida. E’ consigliabile utilizzare per la 1° fila la lastra Hydro. Per le file successive si utilizza la lastra Standard. Si procede all’elevazione della parete incollandole le lastre tra loro a giunti sfalsati e fissandole alla struttura avviene mediante viti. Alla fine si procede alla stuccatura dei giunti e relativa lisciatura.

DOWNLOAD

 

Scopri tutti i documenti consultabili alla pagina DOWNLOAD

DURANTE LA REALIZZAZIONE

Newsletter FaceBook LinkedIn